I coristi della Corale Quadriclavio


Sonia Paiano, soprano primo


Nella Corale Quadriclavio dall'aprile 2002

 

 

 

Il mio ingresso nella corale ha coinciso con la perdita di uno degli
affetti più grandi della mia vita.


E' strano come a volte la contemporaneità di certi eventi modifichi le sensazioni e i sentimenti delle persone.

Ho sempre avuto una particolare attitudine per il canto, praticato in giovanissima età e poi interrotto, ma la musica intesa come passione sublime che commuove l'animo e riscalda il cuore l'ho scoperta soltanto di recente grazie alla corale.

Passione rimasta latente fino alla scomparsa di mio padre (dal quale ho ereditato quelle che io chiamo "le cose belle della vita") poi esplosa alquanto sorprendentemente.

Non c'è canto, nota o vibrazione delle mie corde vocali che non sia dedicata a lui.

E quanto più doloroso è il ricordo, tanto più grande è la forza della musica che attraverso il canto ci permette di continuare il nostro dialogo anche se in una dimensione diversa, fino a ieri intimamente nascosta ed inaccessibile a chicchessia.


Se oggi ho deciso di aprire una porticina in questa fortezza dell'anima è per un doveroso omaggio che il cuore mi impone di rendere a un piccolo grande uomo: ancora una volta grazie alla corale.

 
     

Ottobre 2003